Uno dei più grandi problemi dell’usare computer portatili, è senza dubbio la durata delle batterie.
Purtroppo, i sistemi operativi (ahimè, anche il nostro amato Linux) non hanno integrati sistemi avanzati di risparmio energetico, se non il classico “stand-by”, presente da quasi vent’anni.
Per questo, è necessario “integrare” le funzionalità di Linux con altri software.
Qualche tempo fa, su questo sito si parlò di Granola e Powertop, ma ora arriva un nuovissimo strumento che allunga la durata delle nostre batterie.
Il suo nome è Jupiter e, nonostante la documentazione a riguardo sia molto scarsa, ha moltissime funzionalità utili e, soprattutto, a differenza di Granola è opensource!
Che aspettiamo ad installarlo?

La procedura è abbastanza semplice, basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/jupiter
sudo apt-get update
sudo apt-get install jupiter

E confermiamo.

Per installare Jupiter anche su Fedora, openSUSE e Mandriva, possiamo farlo attraverso il pacchetto rpm disponibile in questa pagina, per Arch Linux invece attraverso AUR.

Per installare Jupiter su Debian basta scaricare e installare questo pacchetto, se vogliamo il supporto per eeePc installiamo anche questo pacchetto.

Home Jupiter