lffl consiglia

Articoli Recenti

24 aprile 2012

Configurare al meglio Compiz su Debian 6 Squeeze Gnome

-

Compiz è un Compositing Window Manager, e la sua funzione è quella di "abbellire" il desktop con ombreggiature ed effetti 3D. Oltre al fattore estetico, è molto utile per sfruttare le potenzialità di un DE Linux. Vediamo come installarlo e configurarlo al meglio su Debian.
Naturalmente, ognuno sceglierà gli effetti e le personalizzazioni in base ai propri gusti, questa è una configurazione "generica" che ci aiuterà a capire come si impostano gli effetti, il "famoso" cubo, expo, ecc. Questa guida è per Debian con Gnome come Desktop Environment.

Prima di tutto, installiamo alcune librerie OpenGL: dal terminale, con i privilegi di amministrazione, digitiamo:

apt-get install xlibmesa-gl xlibmesa-glu mesa-utils libgl1-mesa-dri libgl1-mesa-glx

Installiamo Compiz:

apt-get install compiz compizconfig-settings-manager compiz-fusion-plugins-main compiz-gnome compiz-gtk compiz-fusion-plugins-extra compizconfig-backend-gconf

Andiamo in Sistema, Preferenze e clicchiamo su Gestore configurazione CompizConfig. Ci apparirà il pannello di controllo di tutti gli effetti. Procediamo con una prima configurazione di base:

Clicchiamo sulla categoria "Effetti" e selezioniamo:

Animazioni, Animazioni aggiuntive, Decorazione finestra, Finestre 3D, Riflesso e deformazione del cubo.

Spostiamoci nella categoria "Desktop" e selezioniamo:

Desktop cubico, Expo e Ruota cubo.

Spostiamoci nella categoria "Gestione finestre" e selezioniamo:

Ridimensiona finestre, Muovi finestra, Finestre calamitate, Posiziona finestre e Scala finestre.

A questo punto, apriamo un terminale "normale" (non root) e digitiamo:

compiz --replace

Aspettiamo un po' e quindi chiudiamo il terminale.

Ora che abbiamo gli effetti abilitati, possiamo andare a modificare le impostazioni di ogni singola voce che abbiamo impostato: ad esempio in "Animazioni" possiamo scegliere l'effetto di apertura, chiusura e minimizzazione; il tutto con la relativa durata.

Per impostare il cubo bisogna segnare queste opzioni:

Nella categoria "Generale" e poi su "Opzioni generali", cliccare sulle freccette fino a "Dimensione desktop" ed in "Dimensioni virtuali orizzontali" mettere il valore "4". Per ruotare il cubo di default bisogna premere CTRL+ALT e cliccare sul desktop muovendo il mouse, ma dalle impostazioni "Desktop cubico" e "Ruota cubo" possiamo personalizzare i tasti e l'aspetto.

Sempre nella sezione "Desktop", possiamo impostare i parametri dell'effetto "Expo", il tasto da premere od il "Bordo expo", cioè muovendo il mouse verso un angolo dello schermo visualizzeremo le varie aree di lavoro. Se volete avere sia expo che il cubo, potete lasciare il valore "4" nelle "Dimensioni virtuali"; se volete invece le aree di lavoro "alla Unity" impostate in "Dimensioni virtuali orizzontali" il valore "2" ed in
"Dimensioni virtuali verticali" il valore "2".

Nelle impostazioni del cubo è possibile mettere uno sfondo anche al lato superiore o allo sfondo dietro il cubo.

Per avviare gli effetti ogni qual volta accendiamo il PC, dobbiamo inserire Compiz tra le applicazioni d'avvio, affinché parta in automatico. Andiamo in "Preferenze" e "Applicazioni d'avvio", clicchiamo su "Aggiungi" e nelle caselle scriviamo:

Nome:
Quello che volete

Comando:
compiz --replace

Commento
Quello che volete.

Per rendere l'idea di come può essere l'aspetto di Debian con Compiz, ecco alcune schermate della mia Debian 6 Squeeze...